Mumzine N. 8 – il periodico di Professionemamma.net

L’importanza del massaggio dolce

prenatale e neonatale

a cura della Dott.ssa Lucia Silvia Licata

Perchè massaggiare il bambino?

Perchè come dice Frédérick Leboyer essere toccato e accarezzato, essere massaggiato è nutrimento per il bambino.Cibo necessario come i minerali, le vitamine e le proteine.

Il contatto è un bisogno primario dell’uomo!

La pelle ha una sua intelligenza e memoria perchè è stata il canale di comunicazione del feto con la madre nel mondo intrauterino.

Il senso del tatto è il primo a formarsi nell’embrione, questo ci fa capire perchè, anche dal punto di vista neurofisiologico, la funzione del contatto sia un bisogno primario dell’essere umano.

Il feto percepisce il contatto attraverso la parete addominale e uterina. Così il tatto diventa anche un importante organo della relazione con la mamma ed il mondo esterno.

La relazione di attaccamento ha origine nel grembo materno.

L’utero è il suo primo vero mondo e il modo in cui lo sperimenta incide sulla sua futura personalità.

T. Verny

Si è osservato, ad esempio, come il feto agitato è in grado di calmarsi se la madre tocca l’addome con le mani, come se lo stesse cullando tenendolo tra le sue mani. Il tatto attraverso il tocco e il massaggio della madre sul ventre materno accompagnato da dolci parole aiuta a stabilire una relazione precoce psicotattile con il proprio bambino.

Le evidenze ci hanno mostrato che già dal 4° mese di gestazione il feto reagisce allo stimolo, rispondendo col movimento.

Vantaggi massaggio Prenatale

Consente ai genitori di creare un legame pecoce col bambino, trasmettendogli attraverso il tocco, un messaggio di tenerezza, amore e accettazione per la sua presenza, facendolo sentire sicuro e protetto, integrando queste informazioni nella propria memoria implicita (memoria del corpo).

Coinvolge in modo attivo e diretto il papà ed eventualmente i fratelli maggiori, che possono partecipare a questo momento nutriente per la famiglia, aiutando a sviluppare a loro volta un legame precoce col bambino.

Diminuisce i rischi di parto prematuro, di complicazioni alla nascita e l’ansia della gestante.

L’insieme delle esperienze che il feto vive nel periodo prenatale vanno a costituire il nucleo fondamentale dell’esperienza psichica ed emozionale del bambino, e rappresentano la base per lo sviluppo successivo.

Chamberlain

Scarica Gratis il numero intero cliccando qui.

massaggio

Lascia un commento