Mumzine N. 7 – il periodico di Professionemamma.net

Bebé Sapiens

un prodotto della cultura

«La cultura, o civiltà, intesa nel suo più ampio senso etnografico, è quell’insieme complesso che include la conoscenza, l’arte, la morale, il diritto, il costume e qualsiasi altra capacità e abitudine acquisita dall’uomo come membro di una società.»

Edward B. Tylor (Traduzione di Ida Magli)

Senza accorgercene, noi tutti siamo concepiti e cresciamo immersi nella cultura del nostro tempo, della nostra terra di origine, della nostra famiglia.

Azioni che ci paiono naturali, sono invece atti propri della cultura in cui cresciamo.

“Si è sempre fatto così!”

La frase di sovente usata per giustificare qualche abitudine che nel nostro intimo stride.  Spesso con quel “sempre”, intendiamo al più un centinaio di anni, cioè lontano quanto al massimo le nostre orecchie hanno potuto ascoltare e i nostri occhi hanno potuto osservare, tuttavia mai quanto la nostra memoria più profonda sappia, motivo per cui qualcosa dentro stride e sorge impellente il bisogno di zittire, piuttosto che sintonizzarsi col riverbero profondo. Dobbiamo zittire perché intorno a noi fan tutti così: è la nostra cultura, la nostra modernità, l’evoluzione, il progresso.

Il progresso oggi è sinonimo di intelligenza, di tecnologia, di velocità, di ottimizzazione…

«Oggigiorno i bambini piccoli nella culla sono considerati dalla società di consumo dei clienti.»

Daniel Pennac

A quanti è capitato di sentirsi pronti ad accogliere il figlio in arrivo una volta avuto in casa il Trio di ultima generazione, un lettino, cassetti riempiti del corredino e un carillon?

«Nella modernità liquida la cultura non ha un ‘volgo’ da illuminare ed elevare; ha, invece, clienti da sedurre.»

Zygmunt Bouman

E noi ci facciamo sedurre, confondere, disorientare…

Finché ci troviamo smarriti di fronte ad un Bebé Sapiens che nella navetta ergonomica strilla giorno e notte, come non avremmo mai immaginato, implacabile nonostante sia stato pulito e nutrito, persino allietato dal suono del carillon con luci stroboscopiche.

Perché? Cosa abbiamo sbagliato? Cos’ha che non va questo bambino?

Scarica Gratis il numero intero cliccando qui.

sapiens

 

Lascia un commento